IL SIGNOR MICHELE VIGANò CI HA SCRITTO PER UN CHIARIMENTO SULLE TASSE DA PAGARE PER LA REGISTRAZIONE DEL COMPROMESSO. E’ VERO CHE LE SPESE SONO SOLO A CARICO DELL’ACQUIRENTE?

Si, al momento della stesura del contratto preliminare di compravendita, detto anche “compromesso”, i costi sono sostenuti esclusivamente dalla parte acquirente. Per la registrazione dell’atto è prevista una tassa fissa di € 200 (somma che in parte sarà recuperata al rogito) e lo 0,50%  dell’ammontare della caparra versata (esempio: si versano € 50.000 la cifra da pagare sarà € 250).

Inoltre è prevista una marca da bollo da € 16 per ogni 100 righe di testo del contratto preliminare.

 

TORNA INDIETRO

I NOSTRI PARTNERS