Domanda & Risposta

 

LA SIGNORA ANTONIETTA RUSSO CI CHIEDE: MIA FIGLIA è PROPRIETARIA DI UN IMMOBILE IN CALABRIA, STA PER ACQUISTARE UNA CASA A MILANO. PUò FARCI DONAZIONE DELLA CASA IN MODO DA POTER AVERE LE AGEVOLAZIONI PER IL NUOVO ACQUISTO?

Certamente sua figlia può donare ai genitori la casa di Milano per usufruire, pensiamo di capire, delle agevolazioni prima casa. [leggi tutto]

 

IL SIGNOR ENRICO BIRATTI CI CHIEDE: SONO IN TRATTATIVA PER L’ACQUISTO DI UN APPARTAMENTO CHE PROVIENE DA UNA DONAZIONE. A CHE PROBLEMI VADO INCONTRO IN CASO LA VENDITA SI CONCLUDA?

Il notaio incaricato della vendita per prima cosa le chiederà l’atto di provenienza dell’immobile. L’atto di provenienza è il documento che attesta la proprietà del bene. Un immobile può essere, semplificando, arrivata all’attuale proprietario o con un atto di acquisto regolarmente registrato da un notaio o da una eredità con atto di successione o attraverso una donazione.
Vediamo questo ultimo caso. [leggi tutto]

 

LA SIGNORA BENEDETTA CONTE CI CHIEDE: HO MESSO IN VENDITA LA MIA VILLETTA SITA IN SANT’ANGELO LODIGIANO, TUTTAVIA STO ACQUISENDO UNA SERIE DI PROPOSTE PER IL "RENT TO BUY": QUALI SONO I PRINCIPALI RISCHI PER ME VENDITORE?

In merito al suo quesito dobbiamo fare una premessa.
Perchè l’acquirente propone di comprare con la formula “rent to buy”? [leggi tutto]

 

I NOSTRI PARTNERS