F.A.Q.

DOMANDE FREQUENTI

COME SI PROCEDE ALL'ACQUISTO DI UN IMMOBILE?

Una volta deciso di acquistare un immobile l’acquirente sottoscrive una proposta d’acquisto nella quale vengono indicate tutte le condizioni a cui è disposto ad acquistare il prezzo, pagamenti, consegna etc. [leggi tutto]

 

COSA COMPORTA LA SOTTOSCRIZIONE DI UNA PROPOSTA D’ACQUISTO PER LE PARTI?

Con la proposta d'acquisto viene manifestata l'intenzione di acquistare un determinato immobile alle condizioni proposte. Se le condizioni sono accettate dal venditore, le parti sono vincolate a proseguire nella compravendita... [leggi tutto]

 

GARANZIE PER L'ACQUIRENTE

La Cofim immobiliare consegna l’assegno depositato solo dopo aver effettuate tutte le verifiche relative alla proprietà dell’immobile, ad eventuali gravami, ipoteche e al suo stato urbanistico. [leggi tutto]

 

COSA E' LA CAPARRA CONFIRMATORIA?

La caparra confirmatoria è lo strumento giuridico previsto dal codice civile che sanziona la parte che non adempie agli impegni presi con il contratto preliminare di compravendita. Pertanto se la parte acquirente dopo avere versato ... [leggi tutto]

 

IL ROGITO NOTARILE

Il rogito ovvero l’atto notarile è l’atto conclusivo di tutto l’iter previsto per diventare proprietari di un immobile. E’ quel contratto con il quale le parti formalizzano quanto contenuto nel preliminare di compravendita ... [leggi tutto]

 

QUALI SONO LE SPESE PER L’ACQUISTO DI UNA NUOVA CASA?

Imposte Variabili (Imposta di Registro) e Imposte Fisse (Ipotecaria e Catastale): - Se si acquista da un privato l’imposta di Registro è calcolata al 3%... [leggi tutto]

 

QUALI SONO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PRIMA CASA?

Chi compra una prima casa (quindi non possiede altri immobili ad uso residenziale) ha diritto a delle agevolazioni fiscali sia sull’acquisto che sul riacquisto. Agevolazioni sull’acquisto sono l’imposta di Registro calcolata al ... [leggi tutto]

 

PER COMPRARE UN IMMOBILE CON LE AGEVOLAZIONI PRIMA CASA QUALI VINCOLI CI SONO?

L'acquirente, o gli acquirenti, devono dichiarare nell'atto di compravendita: - di non essere titolare esclusivo (proprietario al 100%) o in comunione con il coniuge (la comproprietà con un soggetto diverso dal coniuge non è ostativa) di diritti ... [leggi tutto]

 

SE RIVENDO UNA CASA ACQUISTATA CON LE AGEVOLAZIONI “PRIMA CASA” PRIMA DI 5 ANNI COSA SUCCEDE?

L'Agenzia delle Entrate richiederà la differenza d’imposta da 1° a 2° casa, una sovrattassa del 30% e gli interessi di mora a meno che, entro un anno dalla vendita dell’immobile, non si ricompri un altro immobile ... [leggi tutto]

 

QUALI SONO LE SPESE PER APRIRE UN MUTUO ?

Se si apre un mutuo bisogna fare un ulteriore atto dal notaio e pagare un’Imposta pari allo 0,25% della somma del mutuo (se prima casa) oppure al 2% della stessa (se seconda casa). Va aggiunta la parcella ... [leggi tutto]

 

COSA E' LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DI UN APPARTAMENTO (APE)?

L'attestato di certificazione energetica è un documento, obbligatorio per legge in caso di compravendita, e di pubblicizzazione di un immobile. In pratica è l’"etichetta" di ogni singolo appartamento di cui ... [leggi tutto]

 

NEGLI ANNUNCI IMMOBILIARI I MQ DEGLI ALLOGGI SONO NETTI O LORDI?

Gli annunci, a meno che non sia specificato, parlano sempre di mq lordi, il che significa che la superficie dell’immobile è calcolata all’esterno dei muri perimetrali e alla metà di muri che dividono la ... [leggi tutto]

 

CHE COSA SONO L’USUFRUTTO E LA NUDA PROPRIETA'?

L’usufrutto è il diritto ad utilizzare un bene (per esempio un immobile o un terreno) e di goderne i frutti (per esempio un canone di affitto o i prodotti agricoli coltivati). L'unica cosa che manca è ... [leggi tutto]

 

QUANTO VALE LA MIA CASA?

Non è sempre facile rispondere a questa domanda perché il mercato immobiliare è in continua evoluzione. [leggi tutto]

 

COSA E' MEGLIO: PRIMA VENDO E POI COMPRO CASA, OPPURE PRIMA COMPRO E POI VENDO CASA?

Anche qui non si può stabilire a priori quale sia la prassi migliore perché dipende molto da soggetto a soggetto, dalle proprie motivazioni e disponibilità economiche. In entrambi i casi ... [leggi tutto]

 

QUANTO DURA UN INCARICO DI VENDITA PER LEGGE?

Non esiste una durata stabilita per legge. Mediamente un tempo ragionevole va da un minimo di 4 ad un massimo di 6 mesi, eventualmente rinnovabili. [leggi tutto]

 

SE UNA AGENZIA NON RIESCE A VENDERE L’IMMOBILE DEBBO PAGARLA UGUALMENTE?

Secondo l’art. 1756 c.c., salvo patti contrari, il mediatore in caso di affare non concluso ha diritto comunque al rimborso delle spese sostenute per l’esecuzione dell’incarico ... [leggi tutto]

 

I NOSTRI PARTNERS